UNDER 16: GS COMMENDA – ASAF CECCHETTI 3:1

Il Commenda non lascia scampo all`Asaf; conquistato l`accesso alle semifinali.

II Commenda batte l’Asaf 3 -1. C’era il pubblico delle grandi occasioni lunedì per il quarto di únale Under 16 femminile, che vedeva di fronte, per la terza volta in questo campionato, il Gruppo Sportivo Commenda e l’Asaf Sant’Apollinare, uno scontro secco che valeva l’acceso alla semifinale. La squadra di casa parte bene con due buone battute float di Toncu, ma le ospiti reagiscono e si portano sul punteggio di 8-6; un bel primo tempo di Manfrin e, di seguito, uno splendido diagonale di Sajin E. illudono il Commenda sul 20-18, ma in un momento di poca lucidità delle padrone di casa, l’Asaf ha la compattezza e la convinzione per reagire facendo meritatamente suo il primo parziale col punteggio di 25- 22.

Nel secondo set l’Asaf parte bene sulle ali dell’entusiasmo e si porta sul 16-11. Marchesi in battuta è micidiale ed infila una sequenza di 5 punti consecutivi, il Commenda rientra m partita e da questo momento la musica cambia. Da centro ManfrineSajinD. sono una spina al fianco delle avversarie e da banda Sajin E., ben imbeccata da Marchesi, è devastante: suo è il punto del 25-22 con un potente diagonale.

Il terzo set coach Celeghin schiera Sadocco come opposto e proprio lei apre il parziale con 6 micidiali battute salto float. La squadra ospite le tenta tutte per rientrare in partita, ma ogni timida reazione è sistematicamente smorzata e le biancazzurre si aggiudicano anche il terzo parziale con un perentorio 25 – 16.

Nell’ultima frazione di gioco, coach Celeghin suona la carica e le biancazzurre scendono in campo finalmente determinate a guadagnarsi l’accesso alla final four che ora sentono a portata di mano; Jupa in difesa sfoggia una prestazione di alto livello e Marchesi in regia confeziona al meglio ogni palla per Sajin D. che da centro è una garanzia; Duò da banda è strepitosaemacina punto su punto variando diagonali e lungolinea di ottima qualità. Sul 16-9 la palla tocca il nastro e cade, pare in modo irregolare, nel campo del Commenda; il punto sembra fatto per Asaf ma prima Jupa con il piede e poi Sajin recuperano una palla che tocca terra subito dopo nel campo avversario. Di lì in poi si vede solo Commenda, che chiude set ed incontro sul 25-13 con l’ennesimo servizio vincente di Marchesi. Con questo successo, il Commenda accede alle semifinali e conquista la partecipazione alle final four.

“LA VOCE di Rovigo, 13 marzo 2014”

PRIMA DIVISIONE – UNDER 16 Le rodigine hanno esultato contro Asaf e Beng

Doppia gioia per il Commenda di coach Celeghin

La nona giornata del girone Eccellenza Under 16 vedeva di fronte il Commenda giocare nel difficile campo dell’Asaf. Già dai primi scambi del primo set, il match si rivela avvincente viste le posizioni di alta classifica occupate da entrambe le compagini. La formazione rodigina colpisce con Duo in pipe e con due splendidi primi tempi di Manfrin. L’Asaf risponde bene fino al io pari, poi Sadocco e Toncu con una serie di servizi in salto float, fanno allungare la formazione ospite sul 20-12. Nel Commenda, Jupa lascia il posto a Guarnieri e l’Asaf tenta una timida reazione smorzata subito da due egregie veloci firmate Marchesi-Sajin D. Il Commenda chiude il parziale 18-25.

Nella seconda frazione di gioco l’Asaf scende in campo determinato per ribaltare il risultato; il parziale scorre punto su punto con alcune splendide giocate che fanno esultare la tifoseria. Le padrone di casa allungano 11-8 e mister Celeghin gioca la carta Sajin E., che appena entrata sfodera un potentìssimo diagonale; da questo momento il Commenda prende in mano le redini del gioco: sempre insidioso in battuta, concretizza ogni punto sotto rete con le gemelle Sajin, Marchesi e Manfrin, che fanno valere i propri centimetri. Il Commenda chiude così anche il secondo parziale con uno splendido pallonetto di Duo sul punteggio di 20-25.

Il terzo set ricalca le orme dei primi due, Sadocco parte subito con 3 buoni servizi float; l’Asaf risponde bene per i primi punti del set ma poi deve ancora subire i poderosi attacchi delle attaccanti biancazzurre. Mazzetto rileva Sadocco e Duo per Biscaro e proprio quest’ultima firma il 20:13 con un bei diagonale; Jupa in difesa e Marchesi in regia sfoggiano una prestazione di alto livello; il Commenda chiude set ed incontro sul 20-25.

“Un plauso a tutte le mie ragazze che hanno avuto una condotta di gara ineccepibile” ha commentato mister Celeghin che prosegue: “Questo successo arriva a ruota della prima vittoria ottenuta venerdì 17 gennaio, anche dalla Prima divisione contro la Beng Rovigo. Il progetto societario firmato Commenda è legato esclusivamente a far crescere tecnicamente le giovani leve, visto che tutte le atlete di Prima divisione hanno mediamente 17-18 anni e sono supportate sistematicamente dalle più giovani under 16 che a rotazione si allenano e militano in prima squadra”. Il tecnico rodigino conclude: “Sono molto soddisfatto di come tutte le ragazze abbiano formato un gruppo coeso, e dell’impegno che sistematicamente mettono ad ogni singolo allenamento. Sono altresì soddisfatto della crescita tecnica che ciascuna di loro ha avuto negli ultimi tré mesi di lavoro e la vittoria di venerdì ne è la testimonianza”.

“LA VOCE di Rovigo, 24 gennaio 2014”